• slidebg1

TRATTAMENTO ANTIANGING COLLO E DECOLLETE'

La pelle del collo dichiara inevitabilmente l’età! La pelle del collo presenta meno tessuto adiposo e meno ghiandole sebacee rispetto alla pelle del viso, risultando cosi meno idratata e protetta, quindi più suscettibile all’invecchiamento.

QUANDO INIZIARE IL TRATTAMENTO

La muscolatura del collo è spesso poco allenata, si riscontra quindi con il passare degli anni una perdita di tono, una cattiva microcircolazione con conseguente aumento della rugosità. Importante da non sottovalutare è anche la cattiva postura che influenza negativamente lo stato della pelle del collo, l’atteggiamento nocivo di piegare il collo rispetto alla linea dello sguardo, è causa  dell’invecchiamento precoce del collo.  In ogni caso per mantenere il collo giovane e fare in modo che non dimostri la nostra età urge un piano d’attacco calibrato per età: con trattamenti, consigli e tecniche medico estetiche mirate al collo in due importanti momenti: Prima e dopo i 40 anni. Per non creare false aspettative bisogna far presente che i trattamenti per il collo, se pur migliorativi, non consentono il conseguimento di  risultati così evidenti  come quelli che si ottengono invece attraverso i trattamenti di medicina estetica effettuati sul viso. Sul collo i risultati  ci sono, ma mai così eclatanti. E chiaramente questo è tanto più vero quanto più la pelle è rilassata e cadente. Ecco perché sarebbe  bene iniziare  prima di avere una lassità e rugosità eccessiva. In questo caso l’unico modo per avere un collo disteso e che non tradisca l’età rimane il ricorso alla chirurgia estetica.

TRATTAMENTI

-BOTOX

Gran parte delle rughe del collo sono dovute ad una continua contrazione dei suoi muscoli (principalmente il muscolo plastisma), è possibile diminuire il numero delle rughe rilassando il muscolo grazie al botox. Lo scopo del trattamento  è quello di attenuare le bande verticali del muscolo platisma, ovvero quei cordoni che tendono a formarsi sul collo. La metodica di infiltrazione, la scelta dei punti da trattare, così come l’attento calcolo del dosaggio del farmaco, richiedono una notevole esperienza nell’uso di questo prodotto. Il trattamento risulta pressoché indolore, dura pochi minuti, non lascia segni visibili (la comparsa di piccolissimi lividi in corrispondenza di qualche sito di iniezione è possibile, permette l’immediata ripresa delle proprie normali attività quotidiane. L’effetto si rende evidente a distanza di qualche giorno (7-10) L’effetto è naturalmente transitorio, la durata media è di circa 6 mesi (variabile comunque da soggetto a soggetto), e soprattutto è ripetibile ciclicamente nel corso dell’anno, al fine di mantenere e ulteriormente migliorare i risultati ottenuti. E’ importante sapere che la muscolatura che muove il collo  non verrà assolutamente interessata.

-MICROBOTOX

Il Microbotox rappresenta oggi l’unica strategia realmente in grado di ridurre in maniera oggettiva la perdita di definizione della linea mandibolare agendo in maniera diretta sulle strutture cutanee, migliorando la qualità della pelle del collo riducendo inoltre le rughe orizzontali e verticali con un effetto naturale. Il trattamento prevede microiniezioni di tossina botulinica su tutto il terzo inferiore del volto e sul collo. E’ una metodica molto veloce (20 minuti) che permette risultati che perdurano fino asei mesi dopo l’intervento. Non prevede questo tipo di trattamento medico estetico ricovero o degenza dopo l’applicazione, si può tornare tranquillamente alle proprie attività. Oggi la crescente domanda di procedure estetiche semplici, soft, reversibili, poco rischiose, che non costringano a lunghi periodi di convalescenza, non traumatiche, determinerà un utilizzo sempre più ampio del Microbotox.

-BIORIVITALIZZAZIONE E BIOSTIMOLAZIONE

La biorivitalizzazione è una procedura medica-estetica, mini invasiva, che consente di riattivare i normali processi di turn over cellulare sommando biointegrazione e biostimolazione. E’ una ambulatoriale che consiste nell’effettuare piccole iniezioni con aghi sottilissi a livello di derma superficiale, con tecnica "lineare" o a piccoli pomfi. La sensazione dolorosa è minima o nulla: non si necessita, infatti, di anestesia durante il trattamento. Le sostanze normalmente iniettate sottopelle possono essere allopatiche (quando i danni del tempo sono più evidenti, quindi ritroviamo una maggior perdita di tono muscolare con rughe piuttosto marcate) e omeo-mesoterapico (trattamenti preventivi) volti entrambi ad un miglioramento progressivo della texture della pelle del collo e del viso, al rassodamento tessutale, alla scomparsa di rughe e micro rughe. Sono acido ialuronico, non cross-linkato, fondamentale per l’effetto di idratazione della pelle. Queste sostanze sono perfettamente biocompatibili e riassorbibili dalla cute e non danno problemi di allergia. L’intervento è di rapida esecuzione e non lascia, generalmente, tracce visibili. Gli eventuali arrossamenti sono di lieve entità e di breve durata e possono comunque essere coperti dal / dalla paziente col trucco. Sono possibili piccoli ematomi sottocutanei causati dal pizzicamento di un capillare con l’ago.

-BIOSTIMOLAZIONE AUTOLOGA

Il termine PRP è l’acronimo di ”platelet rich plasma”, ossia plasma ricco di piastrine. È un trattamento iniettivo che consiste nell’impiego del sangue dello stesso paziente  si ottiene attraverso la centrifugazione del sangue e successivamente viene iniettato laddove ce ne sia necessità.  Una volta iniettate le piastrine elaborano, immagazzinano e rilasciano vari fattori di crescita che stimolano la formazione di collagene ed accelerano la rigenerazione dei tessuti. È un trattamento particolarmente indicato per tonificare e ridurre la lassità della zona mandibolare e del collo, oltre che per minimizzare le cicatrici, in particolar modo quelle da acne.

-FILI DI TRAZIONE

Questa nuova metodica si basa sull’impiego dei fili biostimolanti di PDO, polidiossanone un materiale impiegato già da anni nella produzione di fili di sutura riassorbibili. Si tratta di un tessuto atraumatico che non ha proprietà antigeniche o pirogene e non può quindi dar luogo a reazioni allergiche o di altro tipo. I fili vengono introdotti mediante aghi sottilissimi e quindi indolori e posizionati per ricreare una sorta di rete sottodermica. I pazienti tollerano tranquillamente la manipolazione e non vi è alcuna necessità di anestesia. I fili nascono in Corea, ma si sono rapidamente diffusi in tutto il mondo inclusa l’Europa. Il principio del trattamento è molto semplice e consiste nell’impiantare questi fili riassorbibili al di sotto della cute. I fili mantengono la loro resistenza per 60-80 giorni e sono completamente riassorbiti dopo 180-200 giorni. Dissolvendosi in maniera graduale i fili stimolano la sintesi di nuovo collagene ottenendo la stimolazione dei fibroblasti e dei processi di angiogenesi. L’alto livello di degradazione dei fili é una importante condizione per assicurare la formazione di nuovo collagene senza compromettere il microcircolo e la vascolarizzazione dell’area trattata ed evitando la formazione di addensamenti o noduli fibrotici come avverrebbe nel caso di fili di grosso calibro o caratterizzati da un lungo periodo di riassorbimento. Il collagene neoformato continua ad effettuare una funzione di impalcatura dermica per 18-24 mesi ed in seguito la metodica può essere ripetuta ogni volta che si vuole in base alle proprie necessità. La cute diventa più liscia e luminosa, con una riduzione delle rughe ed un sensibile miglioramento della texture ottenendo al contempo un effetto lifting non indifferente. I vantaggi del trattamento sono la sicurezza e l’effetto immediato, l’assenza di cicatrici e tagli, il completo riassorbimento dei fili che sono completamente invisibili ed impalpabili e la possibilità di effettuare il trattamento secondo le necessità, letteralmente cucendolo sulla paziente. La procedura può essere effettuata a partire dall’età di 30 anni quando già compaiono i primi segni di invecchiamento. Non ci sono limiti di età. La procedura è indicata per le rughe e del volto quali le nasogeniene, le frontali, le perioculari, il mento, il collo, le braccia e le gambe ed é efficace per tutti quei casi in cui si rende necessaria una biostimolazione di lunga durata.